Lifting alle braccia

lifting-braccia-uomo
Con il passare del tempo, la parte posteriore delle braccia può rilassarsi sembrando più flaccida. Avere braccia molli per un uomo è sintomo di mancanza di mascolinità e questo può generare insicurezza e abbassamento dell’autostima.

A causare la perdita di tonicità delle braccia intervengono diversi fattori: l’invecchiamento naturale del corpo, le improvvise variazioni di peso, l’eccessiva esposizione solare e possibili motivi genetici. Fortunatamente esiste una soluzione, il Lifting alle braccia che rende nuovamente la pelle liscia restituendo alle braccia il vigore di un tempo. A trarne beneficio è tutto il corpo che riacquista l’armonia perduta.

La procedura

La procedura inizia con la prima visita in cui valuto lo stato di salute del paziente, ascolto i suoi desiderie i motivi per cui ha scelto di fare questa operazione. Disponibile a rispondere a tutte le domande illustro anche i risultati raggiungibili.

Durante l’intervento, faccio un’incisione che dal gomito arriva fino all’ascella, sollevo la pelle per rimuovere il grasso in eccesso e la posiziono nuovamente sul braccio tenendola in tensione. Infine chiudo l’incisione con dei punti interni. Gli anni di esperienza mi hanno permesso di acquisire una competenza tale da rendere quasi invisibili le cicatrici.

L’operazione, svolta in anestesia generale, dura circa due o tre ore in base alla quantità di grasso da rimuovere. I lividi e i gonfiori che si presenteranno al risveglio, consuetudine in queste situazioni, spariscono nell’arco di due o tre settimane.

Durante i primi giorni è importante che il paziente mantenga le ferite asciutte e le medicazioni intatte. Prima del suo ritorno a casa, fornisco tutte le indicazioni sul riposo da osservare e consiglio il tempo di lontananza dal lavoro. Dopo qualche giorno dall’operazione fisso una visita per valutare il buon esito della guarigione e apprezzare, insieme al paziente i risultati raggiunti: braccia più toniche e in equilibrio con le altre forme del corpo.

Domande Frequenti

Dubbi o domande? È normale averne! Di seguito provo a rispondere alle più frequenti. Per ulteriori chiarimenti puoi scrivermi in ogni momento, ti risponderò appena possibile.
01. Bisogna essere a digiuno per sostenere l’operazione?
Si, trattandosi di anestesia generale non si deve mangiare o bere da circa sei ore prima dell’intervento.
02. È necessario smettere di fumare prima dell’intervento?
Si. I fumatori, per favorire la rapida guarigione e ridurre il rischio di infezione, devono astenersi dal fumo, a partire, come minimo, da due settimane prima dell’intervento.
03. È sconsigliato prendere farmaci prima del trattamento?
Non è sconsigliato ma esiste la possibilità che sia necessario interromperne l’assunzione.
04. Al risveglio dall’intervento si sente dolore?
È possibile sentire del dolore che va via in poco tempo, se necessario somministro comunque un antidolorifico.

Il mio approccio

Nei tanti anni di esperienza, e grazie ai pazienti incontrati, ho sviluppato un approccio che utilizzo per ogni intervento.
approccio01

Prima visita

È la base del mio percorso di rinnovamento estetico, in cui mi piace instaurare una relazione diretta con il mio paziente.
approccio02

L'intervento

Opero pensando ai desideri del mio paziente e ai risultati raggiungibili per garantire un risultato eccellente ed un miglior decorso post-operazione.
approccio03

Dopo l'operazione

Dò tutte le informazioni sui tempi e le attenzioni da osservare, monitorando il paziente fino al suo completo recupero.
Richiedi Consulenza
banner-sidebar