Lifting alle braccia

lifting-braccia1
Con il passare del tempo, la parte posteriore delle braccia tende a rilassarsi sembrando più flaccida. Le conseguenze sono principalmente estetiche: per una donna, vedere le sue braccia molli non aiuta ad apprezzare il proprio corpo. L’insicurezza che si genera si ripercuote sulle relazioni interpersonali e sulla paura di apparire in pubblico.

C’è un modo per evitare questa situazione: la brachioplastica più conosciuta come Lifting alle braccia. Questo intervento consente di restituire tonicità alla pelle delle braccia e dare alla silhouette della donna il fascino di un tempo.

La procedura

Con la prima visita cerco di capire lo stato di salute della paziente, il perché ha scelto di fare questo intervento e le sue aspettative. Illustro le possibili complicazioni, i risultati realisticamente raggiungibili e sono sempre disponibile a rispondere a ogni domanda.

Durante l’intervento, faccio un’incisione che parte dal gomito fino ad arrivare all’ascella, sollevo la pelle per rimuovere il grasso in eccesso e la posiziono nuovamente sul braccio tenendola in tensione. Infine ricucio l’incisione con dei punti interni. La tecnica acquisita in tanti anni di esperienza mi consente di ridurre al minimo la visibilità delle cicatrici.

Al risveglio, come in ogni intervento, potrebbero presentarsi gonfiori e lividi che svaniranno nell’arco di due o tre settimane. In base allo stato di salute della paziente, indico il periodo di riposo da osservare e per quanto bisogna stare lontano dal lavoro. Durante i primi giorni è importante mantenere le ferite asciutte e le medicazioni intatte.

Una visita dopo qualche giorno dall’operazione mi consente di apprezzare, insieme alla paziente, i risultati raggiunti. Alla fine del percorso, la mia paziente vedrà le sue braccia più lisce, toniche e in equilibrio in un corpo nuovamente giovane.

Domande Frequenti

Dubbi o domande? È normale averne! Di seguito provo a rispondere alle più frequenti. Per ulteriori chiarimenti puoi scrivermi in ogni momento, ti risponderò appena possibile.
01. Bisogna essere a digiuno per sostenere l’operazione?
Si, trattandosi di anestesia generale non si deve mangiare o bere da circa sei ore prima dell’intervento.
02. È necessario smettere di fumare prima dell’intervento?
Si. Le fumatrici, per favorire la rapida guarigione e ridurre il rischio di infezione, devono astenersi dal fumo, a partire, come minimo, da due settimane prima dell’intervento.
03. È sconsigliato prendere farmaci prima del trattamento?
Non è sconsigliato ma esiste la possibilità che sia necessario interromperne l’assunzione.
04. Quali sono le principali cause per cui la pelle perde tonicità?
Le principali cause della perdita di tonicità della pelle sono: l’invecchiamento naturale del corpo, repentine variazioni di peso, l’eccessiva esposizione solare e possibili fattori genetici.
05. Quanto dura l’operazione?
La durata dell’operazione dipende dalla quantità di grasso che bisogna rimuovere e dalla sua posizione. Generalmente dura dalle due alle tre ore e viene svolta in anestesia generale. A tal proposito, durante la prima visita informo ogni mia paziente dell’eventuale possibilità di ricovero notturno.

Il mio approccio

Nei tanti anni di esperienza, e grazie ai pazienti incontrati, ho sviluppato un approccio che utilizzo per ogni intervento.
approccio01

Prima visita

È la base del mio percorso di rinnovamento estetico, in cui mi piace instaurare una relazione diretta con il mio paziente.
approccio02

L'intervento

Opero pensando ai desideri del mio paziente e ai risultati raggiungibili per garantire un risultato eccellente ed un miglior decorso post-operazione.
approccio03

Dopo l'operazione

Dò tutte le informazioni sui tempi e le attenzioni da osservare, monitorando il paziente fino al suo completo recupero.
Richiedi Consulenza
banner-sidebar